Home edizione 2018 Venerdi’ 24 agosto 2018: serata inaugurale PRAJAZZ – Stefano Sabatini trio

Venerdi’ 24 agosto 2018: serata inaugurale PRAJAZZ – Stefano Sabatini trio

STEFANO SABATINI trio

Ospiti CARLA SORGIOVANNI – Referente Regionale “Save The Children”

Artisti: STEFANO SABATINI trio

Il 24 agosto dalle ore 21.30 ci ritroveremo in Piazza Luigi Sturzo -in caso di pioggia presso la scuola di Via Manzoni, Praia a Mare-  per la serata di apertura della quinata edizione della kermesse artistica, affidata al “Prajazz per il sociale”.

Interverrà la Referente Regionale di “Save The Children” la Dott.ssa Carla Sorgiovanni per parlare della “povertà educativa” e della campagna di Save The Children “Illuminiamo il futuro” e sarà proiettato il video “Il Rap dei Diritti dei Bambini” a cura dell’Istituto Comprensivo di Praia a Mare.

La povertà educativa indica  l’impossibilità per i minori di apprendere, sperimentare, sviluppare e far fiorire liberamente capacità, talenti e aspirazioni. È una povertà a causa della quale il 20% dei quindicenni non raggiunge la soglia minima  di competenza in lettura e il 25% quella in matematica. Che limita l’accesso al tempo pieno solo ai bambini che  frequentano circa il 30% delle classi della scuola primaria. Che priva moltissimi bambini dell’opportunità di  giocare in uno spazio pulito e li costringe in aree urbane degradate e cementificate.

È una povertà che produce eserciti di disconnessi culturali, ovvero bambini tra i 6 e i 17 anni che  non vanno mai al cinema, non aprono un libro né un computer, e non fanno sport. È una povertà che nessuno vede,  nessuno denuncia, ma che agisce sulla capacità di ciascun ragazzo di scoprirsi e coltivare le proprie inclinazioni  e il proprio talento.

Alle ore 22.00 sempre sul palco di Piazza Luigi Sturzo o  in caso di pioggia, presso il Palazzo delle Esposizioni, “STEFANO SABATINI trio”: Stefano Sabatini – Pianoforte; Francesco Puglisi – Contrabbasso e Pietro Iodice – Batteria.

Pianista versatile e raffinato, dallo stile moderno ma intriso della migliore tradizione jazzistica, Stefano Sabatini propone, in trio con gli ottimi Francesco Puglisi al contrabbasso e Pietro Jodice alla batteria, un repertorio formato prevalentemente da sue composizioni che mettono in evidenza, oltre alle sue doti pianistiche, anche quelle di compositore sensibile e ispirato, i cui brani, ariosi e cantabili e armonicamente brillanti, sono anche in grado di esprimere sensazioni robuste oppure ombrose e introspettive. Il grande gusto per la melodia, poi, rende la sua musica assolutamente comunicativa e coinvolgente. Un concerto da non perdere!

Prajazz 2018

SHARE